Il Porto Archeologico di Classe da Augusto ai Bizantini

WP_20150731_040

 

WP_20150731_014

VISITA GUIDATA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI CLASSE (RAVENNA)
La storia di uno dei porti più prestigiosi del mondo romano e bizantino rivive con la nascita del Parco Archeologico di Classe.
Ravenna inizia ad avere un ruolo chiave come approdo mercantile a partire dal IV sec. a. C. ed accresce progressivamente la sua importanza a partire dall’epoca di Augusto, ma prima Cesare si acquartierò prima di trarre il dado e prendere il potere.
Fu Augusto alla fine del I sec. a. C. a far costruire i moli che consentivano un accesso sicuro al mare. Ravenna e il suo porto di Classe divenne il porto più importante che Roma poteva avere per controllare il Mediterraneo orientale.
Nel corso del V secolo con il nuovo ruolo di capitale svolto da Ravenna Classe assunse un ruolo chiave come sbocco commerciale e baluardo militare verso il mare. In questo periodo Classe è uno dei più importanti snodi delle rotte commerciali dell’epoca.
L’Università di Bologna ha iniziato a scavare nell’area portuale di Classe nel 2001 e solo oggi, 28 luglio 2015, si è potuto inaugurare il Parco Archeologico di Classe che vede nel Porto il vertice della visita.
VISITE PERIODO ESTIVO fino al 31 agosto
due turni ore 18:30 / ore 21:00 incontro con la guida all’ingresso del Parco
Costo partecipazione € 8 a persona compreso di biglietto di ingresso
VISITE PERIODO INVERNALE
dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 14, sabato e domenica dalle 10 alle 18.30

 

per info e prenotazioni
328-9439658
guidopolis.turismo@gmail.com